STRESS: è la lettura l’antidoto?

La lettura aiuta a gestire lo stress?

Gli ultimi giorni sono stati particolarmente stressanti, niente di sconvolgente, ma abbastanza serio da tenere la mia mente occupata per la maggior parte della giornata e farmi arrivare alla sera stanco morto.

Tutto si è concluso nel migliore dei modi, ma, per un giorno o due, ero una palla di stress e di conseguenza la mia lettura ne ha risentito.

Non ho letto nulla per circa due o tre giorni. In un primo momento non l’ho nemmeno notato tanto ero occupato e preso dalla mia situazione ma, pochi giorni dopo, quando ho ripreso “Il mondo nuovo” (Aldous Huxley), mi ci è voluto un po’ per ricordare gli avvenimenti della mia ultima lettura.Immagine

Questo mi ha fatto pensare a come noi lettori non sempre siamo pronti a reagire allo stress della quotidianità, abituati alla calma delle nostre letture non sempre siamo in grado di reagire prontamente alle intemperie che ci travolgono nella nostra vita e, d’altro canto, una volta entrati nel “vortice della realtà” ci risulta poi complicato venirne a capo, (S)travolti dalla realtà non siamo subito in grado di rituffarci nel surreale di un romanzo e restiamo così, inebetiti davanti agli eventi.

Tu cosa ne pensi?

Pensi che lo stress impatti negativamente sulla lettura? Oppure credi che, quando la vita ci tormenta, la cosa migliore da fare sia rifugiarsi tra le tiepide pagine di un buon libro?

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: